Montalcino
Voir les photos Lire le texte
  • TIEZZI · Rosso di Montalcino

    20/07/2021

    IL ROSSO DI MONTALCINO POGGIO CERRINO NASCE DALLE VIGNE VECCHIE DELL’AZIENDA





    Il Rosso di Montalcino Poggio Cerrino nasce dalle vigne vecchie dell’azienda, situate lungo la “Strada del Brunello”, a solo 3 Km. in direzione nord dal centro di Montalcino. 
    Il terreno da una parte è argilloso-calcareo con modesta quantità di scheletro, residui di agglomerati di calcio e forte presenza di fossili, dall'altra in prevalenza calcareo e ancora sabbioso con scheletro costituito da scisti di  “galestro” e  da pietre di “alberese”. Il vigneto del Podere Cerrino (ed anche quello di Cigaleta proprio di fronte) è allevato a cordone speronato, con bassa resa per ettaro. La conduzione agronomica è biologica. Potatura manuale, diradamento e meticolosa scelta dei grappoli, con raccolta delle uve manuale. E‘ fermentato in botti tronco-coniche di rovere di Slavonia da 50 Hl., con fermentazioni lunghe e libere, senza il controllo della temperatura e senza lieviti aggiunti. Viene affinato per un anno in botti grandi, le stesse del Brunello, secondo la tradizione montalcinese.  E’ fresco, bilanciato, elegante, e con un grande potenziale gastronomico.
     
    TIEZZI E LA D.O.C. ROSSO DI MONTALCINO. 
    Il fondatore dell’azienda, il dott. Enzo Tiezzi, è stato Presidente del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino negli anni ‘80, quando iniziò il fenomeno e la eco internazionale del Brunello e di Montalcino. E’ nel novembre del 1983 che il Rosso di Montalcino riceve il riconoscimento della DOC, grazie all’azione di Enzo Tiezzi insieme ai suoi fidati collaboratori. Tiezzi riesce ad elevare il vecchio vino da tavola  “Rosso dai vigneti di Brunello” alla denominazione attuale, gettando le basi della moderna piramide qualitativa dei vini italiani. Per questo motivo  Enzo Tiezzi è considerato il padre del Rosso di Montalcino ed ecco perchè questo vino occupa un posto speciale. 

    NOTE DEGUSTATIVE.
    Colore rosso rubino intenso, limpido, trasparente. 
    Profumo vinoso intenso, prevalgono i frutti di sottobosco,  
    fragoline, ribes, more e lamponi, ma anche prugna, leggera vaniglia.
    In bocca tanta freschezza, acidità e tannini bilanciati; sapidità e lunghezza.

    NOTE TECNICHE. 
    Età delle vigne: in media 44 anni. 
    Altitudine: mt. 340 s.l.m. - Esposizione: Nord-Est.
    Densità di impianto: 3.000-4.000 per ettaro. 
    Acidità totale: 6 gr. per litro. Estratto secco: 32 - 33 gr. per litro. 
    Fermentazione prolungate: 28 giorni in media in tini di rovere di Slavonia, libere e non termocontrollate, lieviti autoctoni non selezionati, rimontaggi manuali.
    Stabilizzazione naturale. Non filtrato. Non chiarificato. 
    Varietà delle uve: 100% Sangiovese di Montalcino.
    Ettari: 4,5. 
    Zona di produzione: Montalcino nord-est, nei terreni delle unità poderali Cerrino e Cigaleta.
    Invecchiamento: Circa 1 anno nelle stesse botti grandi in rovere di Slavonia del Brunello di Montalcino.
    Alcol: 13% - 14 % 
    Produzione: 9.000 bt circa.

  • TIEZZI · Brunello di Montalcino Vigna Soccorso

    20/07/2021

    IL BRUNELLO DI MONTALCINO VIGNA SOCCORSO E’ UN PRIVILEGIO.





    Vigna Soccorso si chiama così perchè i filari sono ai piedi della prima Chiesa di Montalcino, la Madonna del Soccorso. Nella seconda metà dell'Ottocento il Podere Soccorso era del prof. Riccardo Paccagnini: in questa vigna l'illustre accademico montalcinese tappò la prima bottiglia di vino col nome Brunello. Era il 1870, l'Italia era appena stata unita e in quell'anno Roma divenne Capitale. Quella etichetta con i putti di 150 anni fa è tutt'ora l'etichetta del Brunello di Montalcino Vigna Soccorso, firmato Tiezzi.  Quella di Vigna Soccorso è una storia nella quale storia e leggenda bordeggiano, mito e tradizione orale hanno un peso, e il carico simbolico è massimo. 
    IL BRUNELLO DI MONTALCINO VIGNA SOCCORSO E’ IL CRU DELL’AZIENDA. 
    Brunello "Vigna", perchè fatto con sole uve di questa vigna, Sangiovese 100%, affinato in botti tronco-coniche grandi, di rovere di Slavonia. E' il Brunello di Montalcino classico, magnifico interprete della tradizione, senza concessioni ad esperimenti o nuovismi avventurosi. Fine, elegante, per Destino votato al lungo invecchiamento. A Vigna Soccorso Tiezzi, per il suo vino di punta, scelse nell'anno 2000 la forma di allevamento ad alberello; piante basse e vicine al terreno, quindi col tepore del suolo sabbioso durante il giorno e carezzate dal fresco Maestrale la sera. Vigne a terrazze a 500 metri sul livello del mare, protette dai rischi di gelate invernali e al riparo dai picchi di calore. Escursione termica perfetta tra giorno e notte che garantisce la corretta formazione dei tannini e che sviluppa una complessità ai più sconosciuta.  
    Aprire un Vigna Soccorso vuol dire partecipare, per qualche sorso, al mito del Brunello: con questa etichetta, già tra la fine dell'Ottocento e i primi del Novecento, il prof. Paccagnini veniva invitato e vinceva premi internazionali. Per il suo pregio storico e il carico simbolico è una bottiglia-trofeo per gli amatori. Un Vigna Soccorso come dono parla di chi lo ha scelto, e rende privilegiato chi lo riceve. 

    NOTE DEGUSTATIVE. Colore rosso rubino da giovane e sfumature aranciate col tempo, pulito, trasparente. Al naso grande complessità con aromi che si rinnovano continuamente e per lungo tempo soprattutto se lasciati un po' a contatto con l'aria: aromi balsamici, menta e macchia mediterranea, incenso, poi cioccolato e tè e ancora frutti di bosco, prugna, profumo di terra e ferro, pelle. In bocca tannini fini ed eleganti, avvolgente, acidità gentile e freschezza anche dopo anni. Finale lungo e molto persistente con note di noce, mandorla ed una notevole sapidità. 

    NOTE TECNICHE. 
    Età delle vigne: 22 anni. 
    Media per ettaro: 7 Tonnellate, con un resa del 65% per ettaro. 
    Acidità totale: 5,6 - 6,5 gr. per litro.
    Estratto secco: 30 - 34 gr per litro. 
    Lenta fermentazione (circa 25 giorni) in botti troncoconiche di rovere di Slavonia, senza controllo della temperatura e senza lieviti aggiunti. Rimontaggi due volte al giorno e follature manuali.
    Varietà delle uve: 100% Sangiovese di Montalcino. 
    Ettari: 1,4. 
    Zona di produzione: Montalcino centro, sotto le antiche mura medioevali, ai piedi della Chiesa della Madonna del Soccorso.
    Invecchiamento: Circa 44 mesi in botti da 10, 20 e 50 ettolitri, seguiti da 6 mesi in bottiglia prima del rilascio. Sul mercato non prima del quinto anno dalla vendemmia.
    Alcol: 13% - 14,5%
    Produzione: 7.500 bt circa + Riserva.

  • TIEZZI · Brunello di Montalcino Poggio Cerrino

    20/07/2021

    IL BRUNELLO DI MONTALCINO POGGIO CERRINO NASCE DALLE VIGNE VECCHIE DELL’AZIENDA





    Il Brunello di Montalcino Poggio Cerrino nasce dalle vigne vecchie dell’azienda, situate lungo la “Strada del Brunello”, a solo 3 Km. in direzione nord dal centro di Montalcino. 
    Il terreno da una parte è argilloso-calcareo con modesta quantità di scheletro, residui di agglomerati di calcio e forte presenza di fossili, dall'altra in prevalenza calcareo e ancora sabbioso con scheletro costituito da scisti di  “galestro” e  da pietre di “alberese”. Il vigneto del Podere Cerrino (ed anche quello di Cigaleta proprio di fronte) è allevato a cordone speronato, con bassa resa per ettaro. La conduzione agronomica è biologica. Potatura manuale, diradamento e meticolosa scelta dei grappoli, con raccolta delle uve manuale. E‘ un Brunello old style, fermentato in botti tronco-coniche di rovere di Slavonia da 50 Hl., con fermentazioni lunghe e libere, senza il controllo della temperatura e senza lieviti aggiunti. Viene affinato per quattro anni in botti grandi, secondo la tradizione montalcinese. L’estratto secco e l’acidità totale di questo Poggio Cerrino ne fanno un Brunello con grande potenziale di invecchiamento; ma la sua morbidezza, freschezza ed eleganza lo rendono piacevole anche all‘immissione in commercio, quando viene presentato, al quinto anno dalla vendemmia.

    UNA VIGNA SPECIALE. C'è un legame particolare fra il fondatore dell’azienda, Enzo Tiezzi, e Poggio Cerrino. Il dott. Tiezzi per tre volte è stato presidente del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino e per molti anni si è dedicato alla comunità dei produttori. Poggio Cerrino, nel 1989, diventa la sua prima vigna di proprietà. Le piante sono quelle di allora. C'è un legame speciale perchè questo Brunello ricorda al dott. Tiezzi quella scelta di vita. Poggio Cerrino racconta una storia di crescita, di emancipazione, parla di un padre che inizia a “pensare futuro” per figlia e nipote. E' il Brunello di Montalcino dell'ottimismo della volontà, del coraggio dell'impresa, della forza del sogno.

    NOTE DEGUSTATIVE. 
    Colore rosso rubino che tende al granato e poi all'aranciato con l'età. Al naso all'inizio viola e mammola, prugna appassita, ribes, ciliegia matura, amarena e arancia rossa. Il bouquet è completato da sentori balsamici e di spezie, pepe nero soprattutto e infine cuoio e tabacco dolce. In bocca è molto persistente con una caratteristica tannicità elegante da Sangiovese tradizionale che dona una sensazione di piena rotondità, ampiezza e lunghezza importante. Sapido, con chiusura lievemente amaricante di mandorla tostata. Con l'età acquisisce un’inconfondibile nota ematica. 
    Consigliato calice tipo Ballon. Temperatura ideale: 18° C (64,4° F). Stappare in anticipo. 

    NOTE TECNICHE. 
    Età delle vigne: in media 44 anni. 
    Altitudine: mt. 340 s.l.m. - Esposizione: Nord-Est.
    Densità di impianto: 3.000-4.000 per ettaro. 
    Acidità totale: 6 gr. per litro. Estratto secco: 32 - 33 gr. per litro. 
    Fermentazione prolungate: 28 giorni in media in tini di rovere di Slavonia, 
    libere e non termocontrollate, lieviti autoctoni non selezionati, rimontaggi manuali.
    Stabilizzazione naturale. Non filtrato. Non chiarificato. 
    Varietà delle uve: 
    100% Sangiovese di Montalcino.
    Ettari: 
    4,5. 
    Zona di produzione: 
    Montalcino nord-est, nei terreni delle unità poderali 
    Cerrino e Cigaleta.
    Invecchiamento: 
    Circa 44 mesi in botti da 10, 20 e 50 ettolitri, 
    seguiti da 6 mesi in bottiglia prima dell’immissione 
    in commercio. Sul mercato non prima 
    del quinto anno dalla vendemmia.
    Alcol: 
    13% - 14,5% 
    Produzione: 
    10.000 bt circa.

  • TIEZZI · Brunello di Montalcino 700 per Dante Alighieri

    19/07/2021

    TIEZZI PRESENTA “700”, IL BRUNELLO DI MONTALCINO DEDICATO A DANTE.
    25 Marzo 2021





    Dantedì. Montalcino - In occasione del settecentenario dantesco, Enzo e Monica Tiezzi presentano “700”, Brunello di Montalcino Poggio Cerrino 2015 Edizione Celebrativa dedicata al Sommo Poeta. L’idea nasce in onore alla nipote di Enzo e alla sua passione per Dante.
    L’azienda fa sue le parole di Aldo Cazzullo: “Dante è il poeta che inventò l'Italia. Non ci ha dato soltanto una lingua; ci ha dato soprattutto un'idea di noi stessi e del nostro Paese. Una terra unita dalla cultura e dalla bellezza. L'Italia non nasce da una guerra o dalla diplomazia; nasce dai versi di Dante”.
    Il Brunello, da diversi anni ormai, è uno dei principali ambasciatori italiani nel mondo; ci rappresenta, ci racconta. Enzo e Monica Tiezzi omaggiano Dante riconoscendolo come inventore, padre, di quella che nel tempo sarebbe diventata Italia; noi.
    Ma non solo. Enzo Tiezzi ha voluto questa edizione celebrativa pensando a Dante e alle donne. Il Sommo è il poeta delle donne. “È solo grazie alla donna – scrive Dante - se la specie umana supera qualsiasi cosa contenuta nel cerchio della luna, vale a dire sulla Terra. La donna è il capolavoro di Dio, la meraviglia del creato; e Beatrice, la donna amata, per Dante è la meraviglia delle meraviglie. Sarà lei a condurlo alla salvezza”.
    L’etichetta raffigura Poggio Cerrino, col celebre verso finale dell’Inferno nel cielo. La scelta è anche il chiaro augurio per tempi migliori rispetto all’era Covid. Sopra il nome “700” in rosso-Tiezzi.
    La produzione è limitata a 700 bottiglie, numerate a mano, in cassa di legno, solo su prenotazione. L’azienda redige e conserva il registro numerato. La bottiglia N. 001/700 è di Rachele Tiezzi. Le bottiglie 002, 003 e 004 saranno donate al Consorzio del Brunello.

  • Le voci del Brunello, episodio 1: Monica Tiezzi

    27/04/2021

    Le voci del Brunello, episodio 1: 
    Monica Tiezzi
    “Per ovviare alla impossibilità di incontrare i produttori di Brunello a Benvenuto Brunello Off 2021, ho pensato di dar voce a chi il vino lo fa, a chi è stato in vigna in questo anno complicato”. Così il wineblogger Francesco Saverio Russo, fondatore di Wine Blog Roll, lancia l’iniziativa “Le voci del Brunello” realizzata in collaborazione con il Consorzio del vino Brunello di Montalcino.
    Ecco il primo episodio, ospite Monica Tiezzi dell'omonima cantina di Brunello.

    Le voci del Brunello, episodio 1: 
    Monica Tiezzi
    “Per ovviare alla impossibilità di incontrare i produttori di Brunello a Benvenuto Brunello Off 2021, ho pensato di dar voce a chi il vino lo fa, a chi è stato in vigna in questo anno complicato”. Così il wineblogger Francesco Saverio Russo, fondatore di Wine Blog Roll, lancia l’iniziativa “Le voci del Brunello” realizzata in collaborazione con il Consorzio del vino Brunello di Montalcino.
    Ecco il primo episodio, ospite Monica Tiezzi dell'omonima cantina di Brunello.


  • TG5 - Gusto di Vino: Le 900 donne del vino

    29/03/2021

    TG5
    Gusto di Vino: Le 900 donne del vino
    7 mar | Canale 5
    La determinante presenza femminile nell'agricoltura.

    

    

    TG5
    Gusto di Vino: Le 900 donne del vino
    7 mar | Canale 5
    La determinante presenza femminile nell'agricoltura.


  • In occasione delle celebrazioni per Dante e il suo 700esimo

    24/03/2021
    In occasione delle celebrazioni per Dante e il suo 700esimo, Tiezzi presenta un "nuovo Brunello", commemorativo.
    Enzo e Monica Tiezzi vogliono donare al Presidente e al Consorzio del Brunello d Montalcino, 3 bottiglie numerate.

    TIEZZI PRESENTA “700”, IL BRUNELLO DI MONTALCINO DEDICATO A DANTE.



    25 Marzo 2021, Dantedì.

    Montalcino - In occasione del settecentenario dantesco, Enzo e Monica Tiezzi presentano “700”, Brunello di Montalcino Poggio Cerrino 2015 Edizione Celebrativa dedicata al Sommo Poeta.

    L’idea nasce in onore alla nipote di Enzo e alla sua passione per Dante.

    L’azienda fa sue le parole di Aldo Cazzullo: “Dante è il poeta che inventò l'Italia. Non ci ha dato soltanto una lingua; ci ha dato soprattutto un'idea di noi stessi e del nostro Paese. Una terra unita dalla cultura e dalla bellezza. L'Italia non nasce da una guerra o dalla diplomazia; nasce dai versi di Dante”.

    Il Brunello, da diversi anni ormai, è uno dei principali ambasciatori italiani nel mondo; ci rappresenta, ci racconta. Enzo e Monica Tiezzi omaggiano Dante riconoscendolo come inventore, padre, di quella che nel tempo sarebbe diventata Italia; noi.

    Ma non solo. Enzo Tiezzi ha voluto questa edizione celebrativa pensando a Dante e alle donne. Il Sommo è il poeta delle donne. Ancora con Cazzullo: “È solo grazie alla donna – scrive Dante - se la specie umana supera qualsiasi cosa contenuta nel cerchio della luna, vale a dire sulla Terra. La donna è il capolavoro di Dio, la meraviglia del creato; e Beatrice, la donna amata, per Dante è la meraviglia delle meraviglie. Sarà lei a condurlo alla salvezza”.

    L’etichetta raffigura Poggio Cerrino, col celebre verso finale dell’Inferno nel cielo. La scelta è anche il chiaro augurio per tempi migliori rispetto all’era Covid. Sopra il nome “700” in rosso-Tiezzi.

    La produzione è limitata a 700 bottiglie, numerate a mano, in cassa di legno, solo su prenotazione. L’azienda redige e conserva il registro numerato.

    La bottiglia N. 001/700 è di Rachele Tiezzi. Le bottiglie 002, 003 e 004 saranno donate al Consorzio del Brunello.


     
  • Gusto di Vino: il Brunello

    09/02/2021
    TG5 Video - Siamo alle pendici delle storiche mura di Montalcino. Enzo Tiezzi qui è cresciuto e ancora controlla il meticoloso lavoro
  • Lettera aperta: Montalcino, Tiezzi Plastic Free

    17/12/2020
    Montalcino, 25 Novembre 2020 
    Lettera aperta: 
     
    ALLA CORTESE ATTENZIONE DEL  
    MINISTRO DELL’AMBIENTE  
    E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE 
    GEN. SERGIO COSTA
    Montalcino, 25 Novembre 2020 
    Lettera aperta: 
     
    ALLA CORTESE ATTENZIONE DEL  
    MINISTRO DELL’AMBIENTE  
    E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE 
    GEN. SERGIO COSTA 

    Oggetto: Montalcino, Tiezzi Plastic Free
     
    Illustrissimo Sig. Ministro,  
    questa mia per comunicarLe che con la mia famiglia e i miei collaboratori aderiamo alla Campagna #IoSonoAmbiente del Suo Ministero e abbiamo adottato tutte le misure indicate per diventare azienda “plastic free”.  
    Abbiamo seguito le indicazioni pubblicate nelle pagine dedicate del sito ministeriale, ed anche in ufficio e cantina abbiamo operato tutti i cambiamenti che Lei ha apportato all’interno del Suo Ministero. 
    Tutte le aree dell’Azienda, da quelle produttive a quelle aperte al pubblico, sono dotate di bidoncini per la raccolta differenziata.  
    Abbiamo sostituito le già poche forniture in plastica monouso che avevamo con oggetti in Kraft biodegradabile, distribuito a tutti le borracce e sposiamo la cultura delle “4 R per l’ambiente”. 
    Questa mia per ringraziarLa dell'iniziativa e per invitarLa a Montalcino, così da presentarLe la mia famiglia.  
    Come vede abbiamo appena festeggiato il mio 81esimo; e senza più plastiche monouso.  
    In attesa di un Suo gentile riscontro 
    Le porgo i più cordiali saluti. 

    Enzo Tiezzi 
  • PLASTIC FREE

    17/12/2020
    Montalcino, 25 Novembre 2020. - Con una lettera aperta al Ministro dell’Ambiente Gen. S. Costa, la Famiglia Tiezzi comunica l’avvenuta conversione dell’azienda in “Plastic Free” e l’adesione alla Campagna “Io Sono Ambiente” promossa dal Ministero.
    Montalcino, 25 Novembre 2020. - Con una lettera aperta al Ministro dell’Ambiente Gen. S. Costa, la Famiglia Tiezzi comunica l’avvenuta conversione dell’azienda in “Plastic Free” e l’adesione alla Campagna “Io Sono Ambiente” promossa dal Ministero.
    L’occasione è stato l’81esimo compleanno di Enzo, agronomo ed enologo iconico per Montalcino e il Brunello, già presidente del Consorzio, che ha voluto festeggiare con questo passaggio virtuoso: “Un buon esempio per mia nipote”.  
    L'azienda vitivinicola porta il nome del suo proprietario, Enzo Tiezzi; negli anni '80 il dott. Tiezzi decide di mettersi in proprio con l’acquisto del “Cerrino”, delle tre unità poderali di cui è composta attualmente l’azienda e qualche anno dopo del podere 
    “Cigaleta”.  
    L’amore per la storia montalcinese e la ricerca della tradizione hanno spinto Tiezzi ad annettere all’azienda lo storico Podere Soccorso, dove per la prima volta il nome Brunello venne scritto su un'etichetta. Era il 1870 e dove oggi c'è l'azienda Tiezzi c'era Riccardo Paccagnini, "il pioniere del Brunello". 
  • Seguiteci anche su Facebook

    08/10/2020
    Sulla pagina Facebook : Brunello Tiezzi, tutta la famiglia Tiezzi con i suoi vini è presente. Conoscetela meglio! i Vini già li conoscete!❤😊
    Una pagina sempre aggiornata con foto, notizie sui vini Tiezzi, sulla famiglia, suoi luoghi dove vive il Babbo dei vini di Montalcino, Babbo Enzo, il vecchio saggio.
  • Vendemmia 2020

    08/10/2020
    Anticipata la vendemmia 2020: uva bella e sana! Incrociamo le dita.
    Si prevede un'annata a 5 stelle anche per il 2020? Speriamo! 
  • Benvenuto Brunello 2020

    23/01/2020
    Anche quest'anno saremo presenti al Benvenuto Brunello 2020
    Anche per quest'anno saremo presenti con le nuove annate: Brunello 2015 e Rosso di Montalcino 2018.
  • Sangiovese Purosangue 2019 a Siena

    02/11/2019
    Vi aspettiamo ai banchi di assaggio sabato 2 e domenica 3 novembre 2019 dalle 15,00 alle 19,30, Magazzini del Sale, Palazzo Pubblico, Piazza del Campo. Lunedì 4 degustazione con operatori sui invito, Palazzo Squarcialupi, Sala Italo Calvino, Santa Maria della Scala, Piazza Duomo 1.
  • vitae 2020

    02/11/2019
    4 viti per il Brunello Vigna Soccorso Riserva 2013! Grazie
  • Merano 2019

    03/10/2019

    Ci vediamo a Merano 2019!

    Monica saluterà vecchi e nuovi clienti, appassionati, amici il 9 e 10 novembre con il suo Brunello Vigna Soccorso Riserva 2013! Evviva. Vi aspettiamo numerosi: WineHunter Area
  • Guida Slowine 2020

    03/10/2019
    Evento Slowine: ci vediamo a Montecatini il 12 ottobre!

    Il nostro Brunello Vigna Soccorso Riserva 2013 ha ottenuto la Chiocciola della Guida Slowine 2020. Ci piace questo riconoscimento! tantissimo!

    Grazie.

  • Merci!

    25/06/2013
    Nous remercions tout le monde, les journalistes, les passionnés, les sommeliers, les restaurateurs, les responsables d’œnothèques, les œnologues et les visiteurs qui fréquentent quotidiennement notre cave, d’avoir apprécié nos vins, cette année également.
  • Ancora Milano

    28/08/2014
    A Golosaria 2014…...

    Anche quest'anno non potevamo mancare a Golosaria 2014 nei giorni 15, 16, 17 novembre 2014 presso Superstudio Più, via Tortona 27, Milano.

Voir les photos Lire le texte

Les origines lointaines et nobles

du domaine Soccorso sont liées à la vie du Prof. Riccardo Paccagnini – un ancêtre de la famille – récemment surnommé « pionnier du Brunello ». Ce fut l’un des premiers habitants de Montalcino à s’occuper aussi de la commercialisation de ce fameux nectar ; en effet, c’est en ces lieux qu’est né, en 1870, le premier vin portant l’étiquette « Brunello », qui a obtenu d’importantes reconnaissances à Rome, Paris, Marseille et Bordeaux. Nombreux sont les certificats, les médailles et les prix obtenus par le Brunello Soccorso au dix-neuvième siècle, nous les conservons au domaine en tant que documents historiques d’importance capitale.

Voir les photos Lire le texte

Le domaine viticole Tiezzi

porte le nom de son propriétaire, Enzo Tiezzi, un agronome-œnologue de Montalcino célèbre qui, depuis toujours, s’occupe de viticulture et d’œnologie sur le territoire siennois et notamment à Montalcino, où il a exercé pendant des années l’activité de directeur et de conseiller en œnologie auprès de domaines agricoles très renommés et de dirigeant et président du Consortium du vin Brunello di Montalcino.

Pendant les années 80, Monsieur Tiezzi a décidé de se mettre à son compte et de fonder l’exploitation du même nom avec l’achat de la première, « Cerrino », des 3 propriétés qui composent actuellement le domaine et, quelques années plus tard, du domaine Cigaleta. L’amour de l’histoire de Montalcino et la recherche de la tradition ont poussé Tiezzi à agrandir son exploitation avec l’ancien domaine Soccorso.

Voir les photos Lire le texte

Le domaine est composé

de trois propriétés pour une surface totale de 10 hectares environ, situés en différents lieux du territoire de Montalcino, dont 5,50 plantés en Sangiovese (Brunello di Montalcino) et 3 d’oliviers. Les domaines Cigaleta et Cerrino se situent à environ 3 km de Montalcino, au nord-est, le long de la route nationale du Brunello, en direction de Sienne, à une altitude de 350 mètres.

Le cœur et le bijou de l’exploitation est l’ancien domaine Soccorso, où se trouvent les caves, les bureaux, les locaux réservés à la vente directe et le gîte rural.

Voir les photos Lire le texte

Les Vignobles

des domaines Cerrino et Cigaleta sont conduits en cordon de Royat, avec un faible rendement à l’hectare. Tous les vignobles sont cultivés avec attention et avec des traitements agronomiques particuliers par le propriétaire lui-même et par des personnes de confiance : taille manuelle, éclaircissage et choix méticuleux des grappes et vendanges manuelles pour obtenir toujours les meilleurs résultats.

Le vignoble du domaine Soccorso se dresse à seulement quelques pas du centre historique de Montalcino, à proximité des remparts du quatorzième siècle et du sanctuaire de la Madonna del Soccorso (Notre-Dame-de-Bon-Secours), à une altitude de 500 m environ, en direction sud-ouest. Il est conduit en gobelet pour réduire davantage la production et surtout pour limiter l’impact visuel, en valorisant l’aspect esthétique, avec l’élimination des colonnes et des fils. La vigne Soccorso se présente comme un jardin en escaliers délimités par de petits murs en pierre réalisés à la main, décoré de roses à l’extrémité de chaque rangée de vigne. Celles-ci sont entourées de plantes aromatiques méditerranéennes, d’arbustes de fruits des bois, d’arbres fruitiers et d’oliviers.

Voir les photos Lire le texte

La Cave

est gérée par l’œnologue Tiezzi lui-même de façon traditionnelle, selon le courant de pensée qui affirme que le Brunello di Montalcino doit être produit selon les anciennes règles : la fermentation du raisin a lieu dans des cuves de bois, la maturation dans des fûts de chêne de Slavonie d’une capacité de 10/40 hl est suivie attentivement, avec des dégustations continues.

Voir les photos Lire le texte

Les Vins

du domaine Tiezzi sont le fruit de soins pleins d’affection et d’une expérience pluri-décennale et suivent rigoureusement les traditions locales : comme le Brunello di Montalcino d.o.c.g. et le Rosso di Montalcino d.o.c. que l’on produit à partir de raisins Sangiovese avec un faible rendement à l’hectare, choisis méticuleusement et vendangés à la main.

Brunello di Montalcino docg "Vigna Soccorso"

Cépages

Sangiovese (Brunello) 100%

Type de Conduite

Conduite des vignes en gobelet; densité de plantation élevée.

Âge des vignes

12 ans.

Altitude

500 mètres.

Exposition

Sud-ouest

Terrains

Terrain limoneux/sablonneux, avec inclusions de pierres. Roches volcaniques et très petits cailloux.

Notes

Des traitements agronomiques soignés, des productions en petite quantité, des vendanges manuelles. Le vin Brunello di Montalcino est produit selon les méthodes traditionnelles; il est stabilisé de façon naturelle et n’est pas filtré au moment de la mise en bouteille.

Fermentation

Fermentation pendant plus de 20 jours dans des cuves de chêne de Slavonie.

Maturation

Maturation pendant 44 mois en fûts de chêne de dimensions 10/40-hl.

Robe

Rouge grenat intense, brillante.

Nez

Vineux intense, caractéristique, arômes de marasque, vanille, groseille et café.

Palais

Tannique mais fin, élégant et délicat. Notes de mûres, ample, long au palais et harmonieux.

Accord mets-vins

À déguster avec des aliments savoureux ; de la viande rôtie et braisée, des fromages affinés et des pâtisseries sèches.

Température de service

Pour l’apprécier pleinement, nous conseillons de déboucher la bouteille de préférence à l’avance et de servir le vin à une température de 18/20° C.

Brunello di Montalcino docg "Poggio Cerrino"


Cépages

Sangiovese (Brunello) 100%

Type de Conduite

Conduite en espalier.

Âge des vignes

35 ans.

Fermentation

Fermentation pendant plus de 20 jours dans des cuves de bois.

Maturation

Le Brunello est conservé pendant 44 mois dans de grands fûts de chêne de Slavonie. Il ne subit aucun traitement physique ou chimique ; il mature pendant plus de 4 mois en bouteille avant d’être commercialisé.

Robe

Rouge grenat intense.

Nez

Vineux intense, arômes de fruits mûrs, léger arôme de vanille.

Palais

Plein, harmonieux, notes de fruits mûrs de sous-bois, tannique, arrière-goût long.

Accord mets-vins

À déguster avec des aliments savoureux; de la viande rôtie et braisée, des fromages affinés et des pâtisseries sèches.

Température de service

Pour l’apprécier pleinement, nous conseillons de déboucher la bouteille de préférence à l’avance et de servir le vin à une température de 18/20° C.

Rosso di Montalcino doc

Cépages

Sangiovese (Brunello) 100%

Fermentation

Les raisins fermentent pendant plus de 20 jours dans des cuves de bois.

Maturation

Maturation d’environ un an dans de grands fûts de chêne de Slavonie.

Robe

Rouge rubis intense.

Nez

Vineux, arômes de fruits tels que prune, groseille et fraise.

Palais

Ample, frais et savoureux. Notes de prune, cerise et framboise.

Accord mets-vins

Il peut accompagner tous les plats, aussi bien les entrées que les plats à base de viande ou même les mets les plus délicats.

Température de service

Servir à 16-18° C.

Extra Virgin Olive Oil


Acidité totale

0.20% exprimée en acide oléique.

Saveur

Légèrement piquante avec un arrière-goût doux, fin et délicat. Légère note d’artichaut.

Parfum

Frais, typique et fruité.

Couleur

Jaune avec des reflets verts.

Grappa di Brunello

ottenuta dalla distillazione di  vinacce di "Brunello".

Voir les photos Lire le texte

Où sommes-nous

Tiezzi Vini
Loc. Soccorso
53033 Montalcino - Siena (Italia)
Phone: +39 (0)577 839004
Mobile: +39 347 9565201
info@tiezzivini.com
Ouvrir en Google Maps

Tiezzi offre la possibilité de découvrir les secrets de la naissance de ses vins, également avec des dégustations (organisées sur réservation) et des produits en vente directe.

Voir les photos Lire le texte
  • Wine Mag · TOP 100 - 2022

    La guida ai migliori vini italiani · Brunello di Montalcino DOCG 2016 Vigna Soccorso · Tiezzi
    La guida ai migliori vini italiani · Brunello di Montalcino DOCG 2016 Vigna Soccorso · Tiezzi
  • Brunello Vigna Soccorso

    The Tiezzi winery wants to remember the history of its birth and its wines: today is the turn of the Brunello Vigna Soccorso, good reading.
    The Tiezzi winery wants to remember the history of its birth and its wines: today is the turn of the Brunello Vigna Soccorso, good reading.
  • Slow Wine

    Slow Wine - GUIDA 2021
    Slow Wine - GUIDA 2021
  • VINO NEWS 24

    VINO NEWS 24 Toscana - Tiezzi in controtendenza, crescono export e horeca
    VINO NEWS 24 Toscana - Tiezzi in controtendenza, crescono export e horeca
  • Gardini Notes – The Wine Killer

    Gardini Notes – The Wine Killer Il sommelier Luca Gardini ha assegnato al nostro Brunello di Montalcino vigna Soccorso 2016 il punteggio di 97+.
    Gardini Notes – The Wine Killer Il sommelier Luca Gardini ha assegnato al nostro Brunello di Montalcino vigna Soccorso 2016 il punteggio di 97+.
  • Bibenda 2021 - Brunello di Montalcino Vigna Soccorso 2015

    5 grappoli
    Brunello di Montalcino Vigna Soccorso 2015
    Bibenda 2021
    5 grappoli
    Brunello di Montalcino Vigna Soccorso 2015
    Bibenda 2021
  • Retrogusto - il Brunello 2016

    Retrogusto - il Brunello 2016 Ancora conferme per il Poggio Cerrino 2016 di Enzo e Monica Tiezzi: grandissimo Brunello; quest'anno un millesimo favoloso.
    Retrogusto - il Brunello 2016 Ancora conferme per il Poggio Cerrino 2016 di Enzo e Monica Tiezzi: grandissimo Brunello; quest'anno un millesimo favoloso.
  • Vinous

    Vinous Brunello di Montalcino vigna Soccorso 2016 Brunello di Montalcino Poggio Cerrino 2016 Brunello di Montalcino vigna Soccorso Riserva 2015
    Vinous Brunello di Montalcino vigna Soccorso 2016 Brunello di Montalcino Poggio Cerrino 2016 Brunello di Montalcino vigna Soccorso Riserva 2015
  • Gambero Rosso - Benvenuto Brunello 2021

    Gambero Rosso - Benvenuto Brunello 2021 Brunello di Montalcino Poggio Cerrino Tiezzi un bel vino che mette insieme freschezza, struttura, grande piacevolezza.
    Gambero Rosso - Benvenuto Brunello 2021 Brunello di Montalcino Poggio Cerrino Tiezzi un bel vino che mette insieme freschezza, struttura, grande piacevolezza.
  • Il Golosario - I miei Brunello "migliori" del 2016

    Tiezzi (In questo vino le note minerali si facevano sentire bene dentro a un sorso rotondo, fresco e nello stesso tempo caldo. La terza gamba, i tannini, erano seta)
    Tiezzi (In questo vino le note minerali si facevano sentire bene dentro a un sorso rotondo, fresco e nello stesso tempo caldo. La terza gamba, i tannini, erano seta)
  • Montalcino News: addio plastica, la cantina Tiezzi è “Plastic Free”

  • Grazie Slowine 2021

    Vino Slow: riconoscimento molto gradito per il nostro Brunello Di Montalcino DOCG Vigna Soccorso 2015; premiati anche con la Bottiglia. VINO SLOW-TOP WINE: "oltra ad avere una qualità organolettica eccellente, riesce a condensare nel bicchiere caratteri legati a territorio, storia e ambiente. L'attribuzione di questo simbolo implica l'assenza di diserbo chimico nei vigneti. Il Vino Slow risponde anche al criterio del buon rapporto tra la qualità e il prezzo, tenuto conto di quando e dove è stato prodotto."
    Vino Slow: riconoscimento molto gradito per il nostro Brunello Di Montalcino DOCG Vigna Soccorso 2015; premiati anche con la Bottiglia. VINO SLOW-TOP WINE: "oltra ad avere una qualità organolettica eccellente, riesce a condensare nel bicchiere caratteri legati a territorio, storia e ambiente. L'attribuzione di questo simbolo implica l'assenza di diserbo chimico nei vigneti. Il Vino Slow risponde anche al criterio del buon rapporto tra la qualità e il prezzo, tenuto conto di quando e dove è stato prodotto."
  • Metti un giorno un pranzo a sorpresa a Montalcino per gli 80 anni di Enzo Tiezzi-Slowine. 21/01/2020 di Fausto Ferroni

  • slowine 2020

  • Vini Buoni d'Italia 2015

    2015
    Brunello Vigna Soccorso Riserva 2008
    Corona
    2015
    Brunello Vigna Soccorso Riserva 2008
    Corona
  • Golosario 2014

  • Bibenda 2014

    Bibenda 2014
    4 grappoli
    Brunello di Montalcino Vigna Soccorso 2008
    Bibenda 2014
    4 grappoli
    Rosso di Montalcino Poggio Cerrino 2011
    Bibenda 2014
    5 grappoli
    Brunello di Montalcino Vigna Soccorso Riserva 2007
    Vino sontuoso e profondi, vivissimo in freschezza e succulento nei tannini di gran razza.
    Bibenda 2014
    4 grappoli
    Brunello di Montalcino Vigna Soccorso 2008
    Bibenda 2014
    4 grappoli
    Rosso di Montalcino Poggio Cerrino 2011
    Bibenda 2014
    5 grappoli
    Brunello di Montalcino Vigna Soccorso Riserva 2007
    Vino sontuoso e profondi, vivissimo in freschezza e succulento nei tannini di gran razza.
  • Vini d'Italia Gambero Rosso

    Gambero Rosso 2014
    2 Bicchieri rossi
    Rosso di Montalcino Poggio Cerrino 2011
    Finalista anche il Rosso 2011: 2 bicchieri
    Gambero Rosso 2014
    Brunello di Montalcino Vigna Soccorso 2008
    In finale: 2 bicchieri
    Gambero Rosso 2014
    2 Bicchieri rossi
    Rosso di Montalcino Poggio Cerrino 2011
    Finalista anche il Rosso 2011: 2 bicchieri
    Gambero Rosso 2014
    Brunello di Montalcino Vigna Soccorso 2008
    In finale: 2 bicchieri
  • Slow Wine

    Slow Wine 2013
    Brunello di Montalcino Riserva 2006 Vigna Soccorso Tiezzi
    Vino Slow 2013
    Slow Wine 2013
    Brunello di Montalcino Riserva 2006 Vigna Soccorso Tiezzi
    Vino Slow 2013
  • Vini Buoni d'Italia

    2013
    Corona
    Brunello di Montalcino Tiezzi Vigna Soccorso Riserva 2007
    2012
    Corona
    Brunello di Montalcino Tiezzi Vigna Soccorso 2006
    2013
    Corona
    Brunello di Montalcino Tiezzi Vigna Soccorso Riserva 2007
    2012
    Corona
    Brunello di Montalcino Tiezzi Vigna Soccorso 2006
  • Duemilavini

    Duemilavini 2013
    5 grappoli
    Brunello di Montalcino Tiezzi Vigna Soccorso 2006
    Duemilavini 2013
    5 grappoli
    Brunello di Montalcino Tiezzi Vigna Soccorso 2006